RIFERIMENTI
MAPPA
CONTATTI

Il Parroco Don Carlo Stanzial  riceve il           giovedì dalle ore 16.00 alle ore 22.00

carlostanzial@gmail.com

Servizio accoglienza dal lunedì al venerdì dalle ore 16.30 alle ore 19.00

segreteria@centrouepp.it 

Tel. 06 2056534 

Via del Torraccio, 270

00133 - Roma

Servizio Catechesi il lunedì e il mercoledì (1° ciclo) il martedì e il venerdì (2° ciclo) dalle ore 17.00 alle ore 19.00

catechesi@centrouepp.it 

  • Facebook
  • Twitter

© 2017 by Andrea Bulgarini. 

Come prolungare la vita avendo cura del pianeta terra

14 - 15 - 16 Maggio 2018

c/o Parrocchia S. Maria Madre di Ospitalità 

LUNEDI' 14 maggio

ore 18:00

La terra in uno sguardo in viaggio con Salgado
I.I.S. "E. Amaldi" 2 I L

 

ore 19:00

L'acqua che respira ad impatto zero
Massimo Corvino Ati Innovazione

ore 20:30

Pasta all'arrabbiata e ....
(prenotare)

ore 21:30

Veglia alle stelle
Gruppo Scout Roma 170

Please reload

MARTEDI' 15 maggio

ore 18:00

I profumi scomparsi
presentazione del libro e laboratorio per ragazzi

Laura Muscarà
 

ore 19:00

Il ciclo dei rifiuti da scarto a risorse
a cura di Sinergy

Laboratorio: Riuso e riciclo

Emma Fuasti e Stefano Papi

ore 21:00

Pizza e ....
(prenotare)

ore 21:30

Dibattito e proposte di riutilizzo
a cura di Sinergy

Please reload

MERCOLEDI' 16 maggio

ore 19:00

Laudato Si'
riflessioni a cura di Carlo Stanzial

 

ore 20:15

L'uomo, l'equilibrio, l'armonia e il comfort
esperienza con Pietro Bosca

ore 21:00

Facciamo festa insieme con risotto all'isolana
(prenotare)

Please reload

PER PARTECIPARE

Per tempistiche organizzative è importante prenotarsi entro Giovedì 10 Maggio

Potete rivolgervi in segreteria dal Lunedì al Venerdì dalle ore 17:00 alle ore 19:00 - Tel. 06/2056534

oppure puoi chiamare o inviare un sms al numero 3388147490 (Enza)

Il tutto è ad offerta libera

ECOFIERA

Martedi 15 maggio 2018

Ieri ho presentato il mio libro a più di 50 bambini all'interno dell'Ecofiera organizzata presso la Parrocchia di Santa Maria Madre di Ospitalità. E' stata un'esperienza bellissima non tanto e non solo per l'evento in sè, che ci ha regalato molte emozioni e tante risate, ma perchè ho conosciuto da vicino una realtà stupenda. Il parroco della Chiesa, Don Carlo Stanzial, da anni porta avanti il Villaggio dell'ospitalità, una realtà unica nel suo genere. Come dice il titolo dell'articolo che allego, nel Villaggio vengono accolte famiglie (ma anche singoli) in difficoltà nell'intento di progettare per ogni caso un percorso personalizzato di reinserimento, bandendo quindi ogni forma di assistenzialismo. Ho visto coi miei occhi casette graziose, una piazza comune (proprio come in un piccolo villaggio), spazi aperti dove i bambini delle varie etnie giocavano insieme liberi e felici. Obiettivo ultimo è, per queste persone, autonomia economica e abitativa. Chi viene accolto segue un programma ben preciso che si articola in 3 semestri nei quali prima si risolvono problemi pratici o personali, poi viene impostato un progetto di vita famigliare e infine si gettano le basi per spiccare il volo. Sono il 90% le famiglie che riescono ad uscire dal Villaggio con esito positivo.

*L'amore è la prima legge*, recita una scritta colorata sulle pareti del forno che si affaccia sulla piazzetta. Nell'aria profumo di pizza, stasera si fa festa. Albert ha le mani sporche di farina e maneggia disinvolto la pala. Viene dal Kosovo, è stato accolto a suo tempo nel Villaggio e di tanto in tanto dà una mano. Il Villaggio si apre alla comunità e diventa parte integrante di essa anche attraverso occasioni come questa. Una bimba scurissima si insegue con una bambina di etnia rom. Mi sento il cuore leggero e penso che davvero qui nessuno è diverso.

Laura