RIFERIMENTI
MAPPA
CONTATTI

Il Parroco Don Carlo Stanzial  riceve il           giovedì dalle ore 16.00 alle ore 22.00

carlostanzial@gmail.com

Servizio accoglienza dal lunedì al venerdì dalle ore 16.30 alle ore 19.00

segreteria@centrouepp.it 

Tel. 06 2056534 

Via del Torraccio, 270

00133 - Roma

Servizio Catechesi il lunedì e il mercoledì (1° ciclo) il martedì e il venerdì (2° ciclo) dalle ore 17.00 alle ore 19.00

catechesi@centrouepp.it 

  • Facebook
  • Twitter

© 2017 by Andrea Bulgarini. 

La nostra storia

Siamo nella primavera del 1982 quando il Card. Poletti decide di intervenire nel comprensorio di Fontana Candida per alcuni problemi che erano stati segnalati, come pure nella zona di Villa Verde che religiosamente era stata lasciata a se stessa. Incarica di questo d. Carlo Stanzial che dopo un primo sopralluogo con l' Ing. Ruggero Dambra sceglie in Via Pissarro 11  due appartamenti da cui iniziare: uno come cappella, uno come abitazione. Arrivato d. Carlo a fine agosto si rende conto che da solo non è possibile affrontare una situazione del genere con due zone totalmente distinte e separate non solo da recinzioni ma anche da mentalità.
Cosi i primi tempi sono dedicati alla preghiera e ai sogni insieme a persone disponibili. Vengono così i suoi genitori: Luigi ed Elisa, Leeann Weibel missionaria e dopo qualche tempo le Suore Missionarie del Lavoro con suor Luigina e suor Agnese.
Già il 29 Settembre 1982 viene eretta la Parrocchia S. Bernardino da Siena a Fontana Candida e Villa Verde "per andar incontro alle necessità spirituali e materiali delle numerose famiglie ivi residenti".
Contemporaneamente si apre un luogo di presenza e di culto anche a Villa Verde in Via Acquaviva delle Fonti. E' proprio questo luogo che ben presto, grazie all'aiuto del Dott. Vincenzo Emiliani, sviluppa una comunità vitale capace di vita propria. Nasce cosi con decreto del 28 ottobre 1985 la Parrocchia di S. Maria Madre di Ospitalità "allo scopo di assicurare una più adeguata assistenza religiosa ai fedeli dimoranti in Villa Verde".
La prima esperienza che viene fatta è una missione casa per casa sia per conoscere gli abitanti, sia per mettere a base della nostra fede la persona di Gesù, un rapporto chiaro con Lui e un amore forte per la sua parola.
Via via che Gesù diviene importante nella vita delle persone, prende forza l'interrogativo che il Card. Ugo Poletti lancia a tutta la Diocesi di Roma: come fa una famiglia ad essere unita senza una casa? e come fa una comunità cristiana a camminare insieme senza una chiesa?
E' forti di questi stimoli e grazie ad un dono della fam. MARINI che iniziano le nostre avventure per costruire una casa, anzi due case: una a Fontana Candida e una a Villa Verde.
A Fontana Candida, grazie alla bontà di alcuni condomini, siamo costretti dalle forze dell'ordine a chiudere Via Pissarro e iniziamo con un prefabbricato a Via Degas 19. Un prefabbricato diventa due, poi tre.

Grazie al sacrificio di alcuni: 

  •  nel 1988-89 costruiamo la Chiesa a Fontana Candida, 

  •  nel 1990    costruiamo la sala Mozart,

  •  nel 1992    costruiamo casa, uffici e oratorio,

  •  nel 1996    costruiamo sala convegni, campo basket e chiostro,

  •  nel 2002    costruiamo sala per i giovani

A Villa Verde riusciamo ad avere in affitto il terreno in Via del Torraccio n. 252 dove inizia una storia infinita: 

  • nel 1985 costruiamo una Chiesa in prefabbricato che viene posta sotto sequestro;  

  • nel 1988 sempre in prefabbricato una sala per la catechesi, 

  • nel 1990 campo di calcio con spogliatoi, 

  • nel 2002 costruiamo sala della comunità a cui segue palestra.

Tutto questo comporta una perdita di tempo enorme nel seguire i processi che si concludono per d. Carlo con una condanna ed una multa consistente e ad un periodo di  detenzione, condanna risolta poi in appello. La storia continua perché nonostante il terreno sia nel piano regolatore designato a parrocchia, non essendo ancora proprietari del terreno per tutta una serie di intoppi burocratici, non è possibile presentare un progetto ed iniziare qualcosa di definitivo.

 

Ma dopo quasi 25 anni di attesa la chiesa Santa Maria dell’Ospitalità diventa una bella realtà:

  •  il 18 febbraio 2007 il vescovo Mons. Moretti celebra la messa per la POSA DELLA PRIMA PIETRA, 

  •  il 7 marzo 2009 la consacrazione della Chiesa ufficiata dal Cardinale Agostino Vallini.

 

Ma è tutta qui la nostra storia? 
La casa è importante ma non è tutto per una comunità cristiana. 
La nostra storia è fatta di persone residenti e non residenti che hanno accolto Gesù, che vivono con entusiasmo in Lui nella Sua Parola,  che si sono date uno stile di vita, una loro organizzazione, delle loro specializzazioni che con gioia mettono a disposizione di tutti.
Ci auguriamo di poter essere, nel nostro territorio sale della terra e luce del mondo.
Se sei interessato ad altri particolari, chiedili.